Accedi al sito
Serve aiuto?
Oreste Ruggiero Architetto

Editoria e pubblicazioni » Pubblicazioni » Romanzi » Napoli e Lorenzo il Magnifico

ORESTE RUGGIERO

NAPOLI E LORENZO IL MAGNIFICO

Anno 1479, la sorte sembra improvvisamente accanirsi contro Lorenzo il Magnifico, conosciuto in tutta Europa come Principe di Firenze: il nuovo papa Sisto IV toglie alla famiglia dei Medici la gestione del patrimonio della Santa Sede, affidandola alla famiglia fiorentina De’Pazzi. Questa, ambendo anche al potere politico, ordisce una congiura contro Lorenzo nella quale muore l’ amato fratello del Magnifico, Giuliano. La rivolta è sedata nel sangue ma Firenze è assediata dalla forte alleanza, sollecitata dal papa Sisto IV, con Ferdinando re di Napoli e col Duca di Urbino, Federico da Montefeltro. A Lorenzo non rimane che il tentativo di una disperata azione diplomatica e si avventura dal porto di Pisa su due galee, inviate dal re Ferdinando, verso Napoli.  Il re, conosciuto anche come Don Ferrante, è tristemente famoso per aver fatto uccidere, senza scrupoli, durante il soggiorno a palazzo, diversi suoi ospiti. Il Magnifico rimarrà nella città partenopea per ben tre mesi, proprio durante il periodo di quel Natale 1479. In quei tre mesi Lorenzo avrà modo di conoscere Napoli, il suo popolo e fare un raffronto con la sua città, Firenze. L’ azione diplomatica avrà successo ma Lorenzo sarà costretto a rivelare e cedere al Re Ferdinando d’ Aragona, Don Ferrante, un importante, delicatissimo segreto… Questo era il frutto di preziose ricerche già avviate, con successo, dal riferimento di vita del Magnifico, il nonno Cosimo de’ Medici.  Lorenzo salverà Firenze, ma sarà costretto a tradire se stesso ed i suoi ideali di vita perseguiti con gli amici Marsilio Ficino, Botticelli, Poliziano e poi Pico della Mirandola. Sarà la fine per Lorenzo, forse già segnata dal destino, e sinistramente aiutata dal frate Gerolamo Savonarola in un susseguirsi di morti per strane coincidenze. Tanto da pensare ad una sorta di congiura, iniziata contro il Magnifico, poi perseguita nei confronti del Poliziano, fino a Pico della Mirandola. Lorenzo muore nel 1492 quando la Spagna, terra di Don Ferrante d’ Aragona, re di Napoli, scopre, per fortuita coincidenza, il nuovo continente. Un’ epoca di magìa si chiude e se ne apre una nuova che cancellerà, forse per sempre, i segreti di quella precedente. Ma l’ intensa vita di Lorenzo il Magnifico, le sue opere letterarie, la promozione dell’arte e forse quei tre mesi a Napoli, consentiranno di trovare una traccia dei segreti di quel periodo chiamato “Medioevo” che ha reso grande e possibile quello che viene definito, forse un po’ impropriamente “Rinascimento”.

Romanzo - O.R.A.D. Editore
Codice ISBN 9 788890 304637
Costo di copertina €. 21,00

Vuoi maggiori informazioni? I nostri recapiti sono:
Tel/Fax 0572 73552- E-mail: orad.editore@yahoo.it

MODALITA' DI ORDINAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI O.R.A.D. :
Mediante invio attestazione di bonifico (IBAN: IT 58 T 01030 70460 000002015238) del valore del prezzo di copertina a orad.editore@yahoo.it, con i dati per la fatturazione e la spedizione. Seguirà invio entro tre giorni con spese postali a carico della Casa Editrice.